Dietro il design: Transformers Artist, Acky Bright

Q: Come descriveresti il ​​tuo stile artistico?

UN: Ho iniziato a fare graffiti. Non mi sono specializzato nell'arte quando ero a scuola e mi sono autodidatta a disegnare. Quando ero giovane, immaginerei qualcosa, e poi prendere una matita e una carta per iniziare a scarabocchiare. Avrei scarabocchiato sul retro di opuscoli o all'interno dei miei libri di testo. I miei disegni sono migliorati mentre andavo, e poi prima che me ne rendessi conto, sono diventato un artista professionista. (ride) Non è una risposta, ma non posso mettere un'etichetta sul mio stile artistico perché finisco sempre per disegnare in uno stile che penso faccia sembrare la foto la migliore, piuttosto che seguire regole specifiche.

 

Q: Chi sono le tue influenze? Hai un artista preferito?

UN: Non riesco nemmeno a limitare il numero di artisti che mi hanno influenzato. Ci sono così tanti. Oltre agli artisti famosi, sono anche influenzato da creatori più piccoli che stanno ancora facendo un nome per se stessi. Quindi, piuttosto che avere solo una singola influenza o un preferito, sono ispirato da tutti questi grandi artisti che incontro e voglio imparare da tutti loro.

 

 

Q: Come descriveresti il ​​tuo stile artistico?

UN: Ho iniziato a fare graffiti. Non mi sono specializzato nell'arte quando ero a scuola e mi sono autodidatta a disegnare. Quando ero giovane, immaginerei qualcosa, e poi prendere una matita e una carta per iniziare a scarabocchiare. Avrei scarabocchiato sul retro di opuscoli o all'interno dei miei libri di testo. I miei disegni sono migliorati mentre andavo, e poi prima che me ne rendessi conto, sono diventato un artista professionista. (ride) Non è una risposta, ma non posso mettere un'etichetta sul mio stile artistico perché finisco sempre per disegnare in uno stile che penso faccia sembrare la foto la migliore, piuttosto che seguire regole specifiche.

 

Q: Chi sono le tue influenze? Hai un artista preferito?

UN: Non riesco nemmeno a limitare il numero di artisti che mi hanno influenzato. Ci sono così tanti. Oltre agli artisti famosi, sono anche influenzato da creatori più piccoli che stanno ancora facendo un nome per se stessi. Quindi, piuttosto che avere solo una singola influenza o un preferito, sono ispirato da tutti questi grandi artisti che incontro e voglio imparare da tutti loro.

 

Q: Come ti sei avvicinato all'opera d'arte Optimus Prime? Cosa senti che il tuo stile artistico unico porti al personaggio?

UN: Prima di tutto, ho dovuto tenere presente che questo non era un altro pezzo di fan art che stavo disegnando, ma un pezzo ufficiale. Per questo motivo, non potevo semplicemente mettere qualsiasi stile volessi, ma mi sono assicurato di tornare indietro e studiare tutti i disegni passati esistenti, e ho preso quelle silhouette e parti, quindi ho integrato il mio stile in loro per creare una "versione Acky Optimus Prime "che renderebbe felici i fan. L'ho disegnato a mano libera piuttosto che usare regole artistiche impostate, che mi hanno permesso di esprimere Optimus Prime come creatura vivente piuttosto che una macchina. A proposito, la posa in cui si trova è stata ispirata dal teatro Kabuki in cui le sue mani anteriori sono aperte.

 

Q: Chi è il tuo personaggio di Transformers preferito? E perché?

UN: Amo Optimus Prime. Adoro anche i Decepticon e la Cream Stars. In altre parole, li amo tutti. (ride)

Ho adorato i trasformatori da quando ero un bambino e mi sono emozionato molto mentre guardavo i film dal vivo. Voglio tornare al mio io più giovane e mostrargli che faccio parte di questo progetto!

 

T-shirt Optimus Prime dell'artista Acky Bright


 

Dai un'occhiata a altre storie su tutti i tuoi marchi preferiti su Hasbro Pulse Unboxed.